URANO

Urano (19,6 UA), con 14 masse terrestri, è il pianeta esterno meno massiccio. Unico tra i pianeti, esso orbita attorno al Sole con una inclinazione assiale superiore a 90° rispetto all'eclittica forse data da un impatto con un altro corpo di 275 masse terrestri durante la sua formazione. Ha un nucleo molto freddo rispetto agli altri giganti gassosi, quindi irradia pochissimo calore nello spazio. Urano ha 27 satelliti noti, tra cui i più grandi sono Titania, Oberon, Umbriel, Ariel e Miranda.

CURIOSITA'

Da un punto di vista fisico, Urano può essere indifferentemente descritto come un pianeta con moto di rotazione diretto e asse di rotazione inclinato di 98° rispetto al piano orbitale, oppure come un pianeta con moto di rotazione retrogrado e asse di rotazione inclinato di 82°. La descrizione scelta è importante però per quella che risulta essere la definizione del polo Nord e del polo Sud del pianeta, in quanto le due diverse interpretazioni determinano un'opposta assegnazione dei nomi dei due poli. Al momento la questione è ancora aperta, dunque non è ancora possibile stabilire quale sia il polo Nord (e il polo Sud) di Urano.

Il campo magnetico di Urano (come quello di Nettuno), presenta la singolare caratteristica di non essere centrato nel nucleo del pianeta e di risultare inclinato (di almeno 60°) rispetto all'asse di rotazione. Il campo è generato probabilmente dai movimenti che avvengono nella regione interna del pianeta e produce una magnetosfera attorcigliata dalla rotazione del pianeta in una spirale retrostante il pianeta stesso.

Urano è stato il primo pianeta scoperto in tempi moderni e la sua scoperta avvenne i maniera del tutto inaspettata. I pianeti visibili ad occhio nudo (fino a Saturno) erano infatti conosciuti fin dall'antichità e nessuno aveva mai pensato che potessero esisterne altri, finché l'astronomo britannico William Herschel notò una piccola stellina, nel cielo, che sembrava spostarsi. Sebbene occorse del tempo prima che gli astronomi si rendessero conto di avere a che fare con un nuovo pianeta, da quel momento nessuno fu più sicuro del vero numero dei pianeti del Sistema solare; divenne infatti possibile ipotizzare l'esistenza di nuovi pianeti, che prima non erano semplicemente mai stati cercati.

Newsletter

Seleziona la categoria delle Newsletter(s) per poterti cancellare o sottoscrivere